martedì 5 agosto 2008

Il Dalai Lama non va alle Olimpiadi .... colpa del ministro La Russa


Svelato oggi il vero motivo per cui il Dalai Lama non è stato invitato a presenziare alla cerimonia di apertura delle Olmipiadi. Niente repressione da parte del governo di Pechino, ma solo la necessità di trovarsi fra i piedi il fascista Ignazio La Russa, ministro della difesa del governo italiano. Oggi infatti il ministro ha dichiarato che sarebbe andato a Pechino solo se il governo cinese avesse invitato il Dalai Lama. Il governo cinese ha quindi preferito non invitare il Dalai Lama piuttosto che trovarsi un fascista fra i piedi .... Caro Berlsuconi prendi esempio dai cinesi.
Intanto il centro destra per bocca di Gasparri e della ministra Meloni vorrebbero scaricare sugli atleti la responsabilità di manifestare contro il governo cinese. Un atto ipocrita e squallido come è squallido sentire pronunciare al fascista Gasparri parole come Pace, Libertà e Democrazia. E' proprio vero in questo paese le parole non hanno più nessun valore ed hanno perso completamente di significato. La vera protesta sarebbe stata molto semplice da attuare: non mandare nessun rappresentante delle istituzioni a Pechino, E invece Berlusconi ha preferito inviare il ministro Frattini e lui non andrà, ma non per protesta contro le autorità cinesi .. ma perche' conh questo caldo preferisce starsene in sardegna. Furbo il cavaliere.

1 commento:

campidoglio pulito ha detto...

E' incredibile come condivida tutto ciò che scrivi...